I migliori giocatori di Inter e Milan negli anni ’90

Gli anni ’90 sono stati anni molto particolari per Inter e Milan. Il Milan è stato 5 volte campione d’Italia a partire dal 1991-1992 e finendo nel 1998-1999. Agli scudetti si sono aggiunte due Supercoppe UEFA, un Coppa Intercontinentale, una Champions League, tre Supercoppe Italiane. Erano gli anni del “Super Milan”, del “Milan di Sacchi”, del “Milan di Van Basten, Gullit e Rijkaard”. Un Milan leggendario che forse resterà nella storia come una delle squadre più forti di sempre.

L’Inter, sebbene non abbia vinto scudetti, in quegli anni ha vinto ben 3 Coppe UEFA: nel 1990-1991, 1993-1994 e nel 1997-1998.

Ma quali sono i giocatori protagonisti di questi successi? Andiamo a scoprirli insieme.

I migliori giocatori del Milan negli anni ’90

Andiamo a vedere come si presentava il Milan nel 1990: in porta un certo Giovanni Galli. In difesa Baresi, Maldini e Costacurta, ai quali si aggiungeva Mauro Tassotti. A centrocampo Carlo Ancelotti, Roberto Donadoni, Ruud Gullit, Frank Rijkaard ai quali si aggiungevano Evani, Stroppa e un giovane Fuser. In attacco, Marco Van Basten accompagnato da Daniele Massaro e Marco Simone. Tra questi ovviamente ve ne sono alcuni di maggiore spicco, ma quella squadra andava citata quasi tutta. In panchina, un giovanissimo Demetrio Albertini che guardava i grandi giocare e non a caso ebbe tanto da imparare.

Nella stagione 1992-1993 arrivò qualche rinforzo: Zvonimir Boban, Dejan Savicevic, Jean-Pierre Papin. Solo a pronunciare il nome di Savicevic, scorre un brivido, di qualunque squadra si porti la bandiera. I campioni sono campioni. Un attacco con Papin e Van Basten, con un fantasista come Savicevic alle spalle, non doveva essere bello per una difesa avversaria. Se poi si aggiungono altri giocatori come quelli prima elencati più altri come Sebastiano Rossi, De Napoli, Eranio, e Lentini, l’impatto diventa ancora più forte.

Nel 1994 arrivò un aiuto in difesa: Marcel Desailly, insieme ad un giovane Christian Panucci in panchina.

La stagione 1995-1996 ci fu una rivoluzione: arrivarono George Weah in attacco, insieme a un certo Roberto Baggio. Il primo anno in cui Van Basten non scese in campo, poiché ritiratosi. A centrocampo, arrivò anche Patrick Vieira.

Negli anni a venire, si aggiunsero altri nomi formidabili come Edgar Davids, Patrick Kluivert, Oliver Bierhoff, Roberto Ayala, Andriy Schevchenko, Thomas Helveg, Gennaro Gattuso, Leonardo e Serginho.

I migliori giocatori dell’Inter negli anni ’90

Gli anni ’90 per l’Inter si sono aperti con il pallone d’oro di Lothar Matthäus si sono chiusi con il pallone d’oro di Ronaldo, poi diventati 2 nel 2002. Se Lothar Matthäus faceva parte dell’Inter di fine anni ’80, Ronaldo ha caratterizzato la migliore Inter degli anni ’90, con delle giocate spettacolari che hanno incantato tutto il pubblico italiano, nessuno escluso. Di sicuro, Ronaldo è stato e rimarrà uno dei più forti giocatori in assoluto, della storia del calcio, ad aver giocato in Italia.

Se andiamo a prendere le 3 volte in cui l’Inter ha vinto la Coppa UEFA negli anni ’90, ecco quali sono i migliori giocatori che troviamo: Walter Zenga, Giuseppe Bergomi, Andreas Brehme, Riccardo Ferri, Nicola Berti (comunque sempre molto discusso), Lothar Matthäus, Jürgen Klinsmann, Aldo Serena, Giuseppe Baresi. A questi si aggiunsero negli anni successivi Wim Jonk, Dennis Bergkamp e Ruben Sosa.

Anni ancora più avanti, la formazione titolare dell’Inter poteva contare su Javier Zanetti, Youri Djorkaeff, Aaron Winter, Zé Elias, Diego Simeone, Ivan Zamorano e Ronaldo. Fior di giocatori, alcuni dei quali con una fantasia estrema (come Djorkaeff) o una forza e velocità pazzesca, come Ronaldo.

Gli anni ’90 sono stati probabilmente degli anni d’oro per il calcio italiano e sia il Milan che l’Inter hanno contribuito moltissimo a farci godere un grande spettacolo.